“REUSE [re-use]”

Data evento: 
Venerdì, 1 Maggio, 2015 - 12:30
“REUSE [re-use]”- arti visive

 

Gli enti promotori, Comune di Genova – Direzione Cultura e Turismo - , Università di Genova - DICCA, AMIU e Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura in collaborazione e con il patrocinio del GAI - Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani - intendono attuare un percorso di sensibilizzazione e di prevenzione circa i problemi legati ai rifiuti plastici, riconoscendo nel gesto creativo un potente alleato per dimostrare che il recupero e il riutilizzo dei rifiuti plastici e la loro trasformazione in oggetti e produzioni artistiche diventano strumento e risorsa per valorizzare gli spazi espositivi e urbani. Il concorso è riservato a tutti gli artisti dai 18 e fino ai 35 anni alla data di scadenza del bando. E’ possibile partecipare anche in gruppo, nel cui caso andrà nominato un componente come “capogruppo” responsabile a rappresentarlo presso l'Ente Banditore. La delega alla rappresentanza deve essere espressa in apposita dichiarazione firmata dagli altri componenti del gruppo. Ogni singolo o gruppo è ammesso a partecipare con un solo progetto per ciascuna sezione. Tema cardine, trasversale a tutto il bando e riconoscibile in ogni idea, progetto e intervento richiesto, è il riuso creativo della plastica, proponendo progetti e oggetti da vivere, usare, sperimentare e di design pubblico inteso anche come strumento utile per facilitare e sviluppare spazi e situazioni di incontro, per la progettazione di soluzioni con spiccate qualità ambientali e con carattere dimostrativo di alternative sostenibili ai modi di fare correnti. Le opere potranno essere realizzate in piena libertà concettuale e tecnica, avvalendosi anche di nuove tecnologie, suoni e/o luci. Il bando, a valenza nazionale, è costituito da quattro sezioni denominate Palazzo Verde, Street Plastic, Basamenti, SHOT da realizzarsi in città, attraverso interventi diversificati, tra marzo e ottobre 2015. Le sezioni SHOT e Palazzo Verde saranno aperte anche agli artisti provenienti dai paesi partner del progetto MED-3R (Francia, Giordania, Libano e Tunisia).
La Giuria selezionerà tre proposte e un numero variabile di segnalazioni finalizzate all’esposizione di oggetti, sculture, progetti, prototipi, idee, pensati e/o ottenuti da materiali plastici di scarto e presentatiper partecipare alla mostra.
Il bando prevede diversi badget a seconda della sezione individuata. Si consiglia, pertanto, di leggere attentamente il bando completo.
I progetti devono essere presentati come segue:
- esclusivamente in formato digitale, non saranno presi in considerazione lavori presentati con altre
- il file in formato pdf dovrà essere nominato con il nome del partecipante o del capogruppo;
- eventuali video dovranno essere in formato Windows Media Player;
- per l’invio di file che superano l’estensione di 5 MB, servirsi di link per il trasferimento di file pesanti, quali WeTransfer. Non si accettano dossier cartacei.
I materiali da inviare sono:
- curriculum degli artisti o collettivi nel quale siano specificati percorso formativo e principali esposizioni;
- descrizione del progetto, finalità e specifiche tecniche di realizzazione;
- visualizzazione del progetto (rendering, illustrazioni, immagini fotografiche a 300dpi);
- scheda tecnica del progetto e del rapporto dell’opera con il contesto urbano del luogo che dovrà chiarire alla Giuria, in modo semplice ed esaustivo, le modalità di esecuzione dell’opera, i materiali utilizzati, la collocazione, le dimensioni e tutto quello che può contribuire a far comprendere al meglio la proposta.
Il modulo di partecipazione al concorso, essenziale per la partecipazione al bando, compilato in ogni sua parte e firmato andrà spedito tramite raccomandata, e dovrà pervenire a:
Comune di Genova – Direzione Cultura e Turismo – Ufficio Cultura e Città presso Archivio Generale - Piazza Dante 10, I° piano 16123 Genova entro e non oltre le date di scadenza.