Biblioteca d'arte contemporanea

 

 Biblioteca-OPAC (on line public acces catalogue)

CONSULTA IL CATALOGO ON-LINE
 

 La biblioteca: un po' di storia

La storia della biblioteca dell'Accademia di Belle Arti di Brera, inizia nel 1778 quando il Segretario, Carlo Bianconi, comincia a raccogliere e conservare nel suo ufficio libri, stampe, incisioni, disegni e xilografie.

Anche il suo successore, Giuseppe Bossi, (segretario dal 1802 al 1807), letterato e pittore, capì l'importanza e l'utilità di una biblioteca ben fornita per gli studi d'arte. Egli si dichiarava disposto a spendere ingenti cifre, pur di vederla aggiornatissima; acquisì numerosi libri rari e preziosi nonché collezioni prestigiose, attraverso scambi e acquisti.

La biblioteca venne individuata anche come deposito di disegni e stampe e come archivio ed è per questo che nei locali attuali, inaugurati dal Presidente Sandro Pertini nel 1984, si trovano depositati tutti i fondi delle sezioni riguardanti il Patrimonio dell'Accademia: nel soppalco l'Archivio e il Fondo Storico della Biblioteca, al piano interrato la Biblioteca di Arte contemporanea, la Quadreria, il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe.
 



 La biblioteca di arte contemporanea

La Biblioteca di arte contemporanea dell'Accademia, situata nei livelli sotterranei dell'edificio, è illuminata da un grande lucernario che la rende particolarmente luminosa.

Possiede circa 25.000 volumi e numerosi periodici. È composta da un unico ambiente con scaffali aperti che girano intorno alla Sala di lettura che ospita circa 60 posti a sedere.

E’ in corso la catalogazione informatizzata di tutto il fondo contemporaneo. La ricerca bibliografica va effettuata utilizzando prima l’ OPAC della biblioteca e solo successivamente i cataloghi a schede.

Agli studenti è concessa la consultazione in sede mentre i docenti possono accedere al prestito. Il lavoro di riordino e riclassificazione del materiale librario, effettuato negli anni passati, permette, solo ai docenti, di accedere direttamente alla consultazione delle varie sezioni. Esiste comunque una sezione a consultazione diretta anche per gli studenti costituita da Enciclopedie, testi di carattere generale e dizionari.

Le acquisizioni avvengono annualmente attraverso acquisti o donazioni che completano le collane esistenti e aggiornano la biblioteca. Nella Sala di lettura sono collocati nove computer a disposizione degli utenti, sia per le ricerche in Internet, sia per eseguire lavori personali di studio.

La biblioteca possiede inoltre una sezione Periodici costituita in parte da testate ormai cessate e da abbonamenti correnti.


 


 Orario

La Biblioteca è aperta agli studenti e ai docenti dell'Accademia e agli studiosi esterni solo con richiesta autorizzata 
dal Lunedì al Giovedì dalle h. 9:00 alle h. 17:00,
il Venerdì dalle h. 9,30 alle 15:00.

La Biblioteca rimarrà chiusa al pubblico, studenti e docenti dal 16/07/2012 al 31/08/2012


 Contatti

Reception: tel. 02.86955334 
Responsabile: Dott. Emanuel Sacchini
                                   02.86955342




 Regolamento

 

  • LA BIBLIOTECA È APERTA DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 17.00 DAL LUNEDÌ AL GIOVEDÌ . 
    VENERDÌ: 9.00 - 15.00.
     
  • L'UTILIZZO DELLA BIBLIOTECA È RISERVATO AI DOCENTI, AGLI STUDENTI, A TUTTI I DIPENDENTI INTERNI, AI FREQUENTANTI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E MASTER CHE SI SVOLGONO PRESSO L'ACCADEMIA.
    PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA DIREZIONE È CONSENTITA LA CONSULTAZIONE A STUDIOSI ESTERNI CHE NE FACCIANO RICHIESTA MOTIVATA.
     
  • IL PRESTITO È CONSENTITO SOLO AI DOCENTI ED ESCLUSIVAMENTE PER I TESTI EDITI NEL '900.
     
  • È ASSOLUTAMENTE VIETATO RICALCARE LE ILLUSTRAZIONI DAI VOLUMI IN CONSULTAZIONE. PARIMENTI VIETATO FARE FOTOCOPIE DA VOLUMI LA CUI LEGATURA POSSA ESSERE DANNEGGIATA.
     
  • LE FOTOCOPIE VENGONO EFFETTUATE DAL PERSONALE INCARICATO NEL SEGUENTE ORARIO: DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ FINO ALLE ORE 15.
     
  • LE BORSE, GLI ZAINI E TUTTI GLI OGGETTI DI VALORE DEVONO ESSERE DEPOSITATI ALL'INGRESSO PRESSO GLI ARMADI PORTABORSE MUNITI DI CHIAVI PRIMA DELLA RICHIESTA DELLA CONSULTAZIONE.
     
  • NON È CONSENTITO TENERE SUI TAVOLI BEVANDE E CONSUMARE CIBO DURANTE LA CONSULTAZIONE.
     
  • È ASSOLUTAMENTE VIETATO L'USO DI TELEFONI CELLULARI NELLA SALA DI LETTURA .
     
  • L'UTILIZZO DEI TAVOLI PER STUDIO DEVE CONSENTIRE A TUTTI UN'AGEVOLE CONSULTAZIONE. NON SONO PERMESSE ALTRE ATTIVITÀ QUALI DISEGNO E PITTURA.
     
  • È POSSIBILE CONSULTARE LIBRI PROPRI QUALORA L'AFFLUENZA DI UTENTI LA DISPONIBILITÀ DI POSTI LO CONSENTA. VERRÀ COMUNQUE DATA PRIORITÀ AI TESTI DELLA BIBLIOTECA.
     
  • È VIETATO L'UTILIZZO DELLA BIBLIOTECA PER SCOPI O COMPORTAMENTI CHE IN QUALSIASI MODO DISTURBINO LA LETTURA DEGLI UTENTI.

 

IL DIRETTORE PROF.GASTONE MARIANI