Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’Arte

Biennio

Didattica Multimediale 2° Livello

Abbiamo in vista una figura di autore esperto della comunicazione visiva in grado di unire in sé conoscenze pedagogico-didattiche e competenze tecnologico-digitali, secondo un approccio finalizzato alla trasmissione dei saperi dellʼarte e della storia dellʼarte ma capace anche di desumere dalle attitudini artistico-espressive, metodologie didattiche e comunicazionali realmente innovative. Con lʼausilio delle discipline psico-pedagogiche impariamo a ideare progetti comunicazionali mirati, mentre dalle procedure dellʼarte e dellʼestetica ricaviamo le abilità necessarie allo sviluppo visivo e narrativo dei percorsi didattici, intesi come veri e propri ambienti multimediali di apprendimento.

  • la dimensione dellʼimmaginario legato alle nuove tecnologie
  • il mondo della comunicazione e della formazione attraverso nuove forme di sapere virtuale
  • indagare e creare metodologie di approccio innovative e interattive attraverso i nuovi media

Discipline di base e caratterizzanti

Storia e teoria dei nuovi media | Estetica delle arti visive | Metodologia progettuale della comunicazione visiva | Teoria e metodo dei mass media | Metodologia e teoria della storia dellʼarte | Didattica della multimedialità | Tecnologia dellʼeducazione | Linguaggi multimediali | Progettazione multimediale | Multimedialità per I beni culturali | Ultime tendenze delle arti visive | Sociologia dei nuovi media | Digital video

 

Affini e integrative

a scelta dello studente
Attività formative ulteriori a scelta tra gli insegnamenti disponibili e con Seminari-Workshop-Stage-Tirocini

Accesso diretto per i diplomati di I Livello in Comunicazione e didattica dellʼarte anche provenienti da altre accademie del sistema AFAM.
Colloquio motivazionale per i diplomati di I Livello delle altre Scuole del sistema AFAM e per i laureati provenienti da altre facoltà universitarie, finalizzato ad accertare un adegua-to livello di conoscenze e lʼeventuale attribuzione di debiti formativi.

Prospettive occupazionali

Il profilo professionale si inserisce in diversi ambiti della formazione e dellʼeditoria scolastica e museale, nel campo dellʼe-learning  e in ogni ambiente - reale o virtuale - dove sia richiesta la capacità di ideare, produrre e gestire percorsi di apprendimento sapendo integrare gli aspetti comunicazionali, artistici e tecnologici della nuova alfabetizzazione.

 

Piano di studio

Didattica Multimediale 2° Livello

A.A. 2019/2020

Consultazioni cambio disciplina

A.A. 2017/2018