Biennale Session 2019

Sabato, 11 Maggio, 2019 - 11:30

Brera Open Lesson

Teresa Macrì: Fallimento. L’arte e il concetto di Fallimento

Organizzato da Accademia di Belle Arti Di Brera

A cura di Marcella Anglani e Maria Cristina Galli

Nel contesto di Biennale Sessions

Speciale Progetto per Università e Istituti di formazione e ricerca

Presso la 58. Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia

Venezia 11 maggio ore 11.30 Sala d’Armi G Arsenale

 

L’accademia di Brera propone in questa edizione della Biennale Sessions una lezione e una discussione sul tema del fallimento, in sintonia e in dialogo con i temi affrontati dalla 58. Esposizione d’arte curata da Ralph Rugoff  May You Live In Interesting Times, che riflette sui nostri tempi dominati da incertezza, crisi, disordini, discontinuità.

 

Brera Open Lesson 

Teresa Macrì Fallimento

L’arte e il concetto di fallimento

Nell’epoca dell’ostentazione del successo, il concetto di fallimento, vuole acquisire e valorizzare una condizione dell’esistente, pressoché rimossa dall’immaginario collettivo. Antitetico all’efficienza della prestazione e al conformismo dei canoni, il fallimento viene invece rilanciato, come una sorta di energia ricostituiva attraverso l’opera d’arte.  Al tempo stesso, rinvia alla metafora del fallimento ideologico, politico e culturale della società in cui viviamo iper-consumistica.

La lezione intende essere una sorta di breve analisi sul rovesciamento di senso che il fallimento può generare tramite il processo artistico.

Partecipano alla discussione Marcella Anglani (docente Ultime tendenze delle arti visive) Vittorio Corsini (Artista docente di scultura) Paola di Bello (artista docente di fotografia) Maria Cristina Galli (Artista docente di Anatomia artistica) Loredana Putignani (Regista docente di Regia) e i loro allievi.

 

Teresa Macrì è critica d’arte, curatrice indipendente e scrittrice. Vive e lavora a Roma. La sua ricerca è legata alla teoria critica contemporanea e all’indagine dei Visual Studies e, attraverso questa prospettiva, ha curato mostre internazionali, realizzato reading di letteratura e filosofia, festival di performance,  tecnologia e di cinema. Ha pubblicato i seguenti libri: Pensiero discordante (Postmedia books, 2018), Fallimento (Postmedia books, 2017), Politics/Poetics (Postmedia books, 2014), In the Mood for Show, (Meltemi, 2008), Il corpo postorganico (Costa&Nolan, 1996 e Costlan, 2006 nuova edizione), Postculture (Meltemi, 2002), Cinemacchine del desiderio (Costa & Nolan, 1998). Insegna Fenomenologia delle arti contemporanee all’Accademia di Belle Arti di Roma. Collabora con diversi magazine e il quotidiano Il Manifesto.

 

______

per info:

 

https://www.labiennale.org/it/arte/2019/biennale-sessions