CONTACI!

Giovedì, 11 Luglio, 2013 - 12:15
CONTACI!

CON-TA-CI risulta essere allo stesso tempo un'azione partecipativa, un gruppo di ricerca, un laboratorio permanente di sperimentazione, un processo in divenire nato nell'ambito del Biennio Specialistico di Terapeutica Artistica dell'Accademia di Belle Arti di Brera.

Sabato scorso, 6 Luglio, 78^ compleanno di Sua Santita il Dalai Lama, CON- TA- CI ha presentato una bella <performance> o meglio ancora... un'opera condivisa da oltre cento persone, (attive) e altrettante almeno come spettatori, nel Padiglione (Fuori Biennale) TIBET, in prossimità di S. Marta a Venezia.
Vogliamo sottolineare il Fuori Biennale, richiamando le lotte del Tibet per la propria indipendenza da poteri centrali niente affatto teneri con la millenaria cultura, in un assordante silenzio mediatico.
Ragion di Stato o pura speculazione? Chi può dirlo?
Di fatto troviamo in Biennale Padiglioni Catalunya diversi dal Padiglione Nazionale della Spagna senza che questo costituisca nessuno scandalo, segno evidente dell'emergenza tibetana, in tema di diritti civili e libertà.
L'azione, scaturita intorno a un centro simbolico (Mandala), ha generato un complesso disegno ricco di simboli e stratificazioni, realizzato collettivamente senza un progetto preordinato, dagli oltre 100 partecipanti ciascuno portatore di decine di Kg di sale marino preventivamente pigmentato in tutte le sfumature dell'arcobaleno.
Parliamo dunque di tonnellate di sale.. che hanno composto un disegno che è stato dissolto al termine dell'azione, sputando in faccia sia ad Aristotetele che a Hegel, quanto all'autorialità dell'artista contemporaneo, generalmente malato come sappiamo, di egocentrismo e di onfoloscopia cronica..
un bel bagno di sudore, colore e umiltà, con tanti saluti da Venezia.