Direzione della fotografia / TRANCHINA DAVIDE

Disciplina:

Direzione della fotografia

AA:

2018

E-mail:

davidetranchina@ababrera.it

Programma del corso:
Direzione della fotografia
 
 
Tendenze nella fotografia contemporanea
 
Il corso è incentrato sulle principali tendenze della fotografia contemporanea. Dalla “messa in scena”, come creazione di modelli concreti e virtuali che vengono prodotti appositamente per diventare opere fotografiche. Alla fotografia come “interpretazione”, utilizzata per descrivere e raccontare una realtà preesistente. 
Verrà preso in considerazione il lavoro di artisti e fotografi di diverse generazioni, che hanno sviluppato ricerche essenziali, per una riflessione teorica sulla natura stessa di questo medium.
L’immagine fotografica, con la sua apparente fedeltà al dato reale, costituisce un sistema di rappresentazione unico e complesso. E’ sulle analisi di queste caratteristiche che è pensato il programma didattico, così che lo studente arrivi a maturare un pensiero critico, autonomo e consapevole, con questo mezzo espressivo.
Il programma del corso si articola in due fasi principali, una di tipo propedeutico e l’altra di tipo progettuale.
Nel corso di un semestre ci sarà la possibilità di approfondire l’argomento con lezioni di tipo teorico, parallelamente alla realizzazione di un progetto fotografico vero e proprio.  
 
Prima fase
Per meglio comprendere le diverse possibilità del mezzo fotografico, vengono presentati i lavori di alcuni protagonisti del panorama contemporaneo e non solo, che hanno utilizzato e utilizzano, la fotografia come elemento fondamentale del proprio percorso artistico.
Si alterneranno autori legati ad esperienze storicizzate come land art, body art, arte concettuale, e arte povera, in cui lo strumento viene impiegato essenzialmente come documento, per arrivare ad artisti di oggi che concepiscono la loro opera in funzione della successiva trasformazione in immagine fotografica. 
Seconda fase
Il secondo livello è un laboratorio progettuale che si pone l’obiettivo di organizzare i lavori degli studenti. L’esercitazione pratica consiste nel dare corpo alla propria ricerca fotografica, precedentemente concordata con il docente. In questa fase ci sarà un costante riferimento nell’elaborazione, definizione e realizzazione del proprio lavoro dalla ripresa, alla stampa, e al montaggio.

Attività integrative

Visite a mostre d’arte.

 
Bibliografia:
Bibliografia obbligatoria
 
- Marinella Paderni, Laboratorio Italia. La fotografia nell’arte contemporanea, Milano, Johan and Levi editore, 2009.
 
- Luca Panaro, Tre strade per la fotografia, Carpi, APM Edizioni, 2012.
 
 
Bibliografia generale consigliata
 
- Mario Cresci (a cura di), Future Images, Milano, Federico Motta editore, 2009.
 
- TJ Demos (introduzione di), Vitamin PH: New Perspectives in Photography, London, Phaidon Press, 2006.
 
- Mark Durden, Photography Today, London, Phaidon Press, 2014.
 
- Walter Guadagnini, Fotografia, Bologna, Zanichelli editore, 2000.
 
- Walter Guadagnini, Una storia della fotografia del XX e del XXI secolo, Bologna, Zanichelli editore, 2010.
 
Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Finalità
 
Il corso intende analizzare la peculiarità del linguaggio fotografico perché lo studente possa iniziare un viaggio di consapevolezza rispetto a questo strumento specifico.
Si sottolinea che questo percorso didattico considera il mezzo fotografico come il filo rosso che ha attraversato l’arte, modificandola profondamente e venendone modificato. Il programma quindi pone l’accento sull’aspetto culturale della fotografia, attraverso un approccio interdisciplinare di relazioni con altre forme espressive come la pittura, la scultura, l’installazione, il video, il cinema, la letteratura, e la musica.
L’attività didattica è essenzialmente concepita come un laboratorio teorico e pratico, che permetta allo studente di sviluppare un pensiero visivo personale, attraverso un uso eterogeneo del mezzo. Non è da intendersi come un corso tecnico di fotografia analogica e digitale, ma come un percorso di riflessione che consenta di individuare gradualmente la propria zona d’interessi, in linea con le proprie attitudini. Ogni allievo deve imparare a pensare e a sviluppare un tema precedentemente discusso non solo con il docente, ma anche con i propri compagni, individuando gli strumenti più idonei, per arrivare a produrre un lavoro completo sotto ogni punto di vista.
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
0
 
Curriculum professionale:

DAVIDE TRANCHINA

 

 

 

Nato a Bologna nel 1972.

Diplomato al Liceo Artistico Statale di Bologna.

E’ docente di fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, e l’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Vive e lavora tra Bologna, Milano.

 

 

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI PERSONALI

 

 

2017

40 days and 40 nights in Montecristo, a cura di Irene Campolmi e Luca Panaro, Ambasciata Italiana, Copenhagen Photo Festival 2017, Copenhagen.

 

2016

SS9 – Strada Stellare 9, a cura di Walter Guadagnini, Chiostri di San Pietro, Fotografia Europea 2016, Reggio Emilia.

 

Lontano, a cura di Marinella Paderni, FAR – Fabbrica Arte Rimini, Rimini.

 

2015

La distanza. Il giorno e la notte, a cura di Enrico De Pascale, Chiostro di Santa Marta, Bergamo.

 

 

2011

Luci, ombre e bugie, a cura di Luca Panaro, Betta Frigieri arte contemporanea, Modena.

 

 

2009

Big Bang, a cura di Marinella Paderni, Galleria Nicoletta Rusconi, Milano.

 

 

2004

Cresci - Tranchina Analogie, (con Mario Cresci), a cura di Fabio Castelli, Fotografia Italiana arte contemporanea, Milano.

           

 

2003

Davide Tranchina, (con Margherita Morgantin), a cura di Chiara Bertola, Spazio Aperto-Galleria d’Arte Moderna, Bologna.

 

 

2002

Through the globe, a cura di Roberto Daolio, Studio Mascarella, Bologna.

 

 

2001

Naturamorta, a cura di Roberto Daolio, Galleria Il Graffio, Bologna.

 

 

 

SELEZIONE ESPOSIZIONI COLLETTIVE

 

 

2016

VERSUS. La sfida dell'artista al suo modello in un secolo di fotografia e disegno, a cura di Andrea Bruciati, Daniele De Luigi, Serena Goldoni, Galleria Civica, Palazzo Santa Margherita, Modena.

 

 

2015

Still. Das Stilleben in der zeitgenössischen Photographie, a cura di Peter Weiermair, museumORTH, Orth an der Donau, Austria.  

 

 

2014

Facts and fiction. Contemporary Photographs from the UniCredit Art Collection, a cura di Walter Guadagnini, MAMM, Moscow.    

 

A occhi chiusi, a cura di Carlo Sala, Casa Robegan, Treviso.

 

Perduti nel paesaggio/Lost in Landscape, a cura di Gerardo Mosquera, MART, Rovereto (TN). 

 

 

2013

Focus on contemporary Italian art. La Grande Magia. Opere scelte dalla collezione UniCredit, a cura di Walter Guadagnini e Gianfranco Maraniello, MAMbo, Bologna.

 

Andata e ricordo. Souvenir de voyage, a cura di Nicoletta Boschiero, Veronica Caciolli, Daniela Ferrari, Paola Pettenella, Alessandra Tiddia, Denis Viva, MART, Rovereto (TN).

 

 

2012

(+150) Visione: Origine e Potere. Energia attraverso le generazioni, a

cura di Cristiana Collu e Gianluca Marziani, MAMM, Moscow.

 

 

2011

Come le lucciole, a cura di Marco Tagliafierro, Galleria Nicoletta Rusconi, Milano.

 

Sembianze. La fotografia tra realtà e apparenza, a cura di Roberto Maggiori e Italo Zannier, Museo San Francesco, San Marino.

 

1…2…3…STELLA, a cura di Cristiana Collu e Gianluca Marziani, Palazzo Collicola Arti Visive- Museo Carandente, Spoleto (PG).

 

La Collezione della Galleria Civica di Modena. Fotografie e Disegni dalle Raccolte, a cura di Marco Pierini, Galleria Civica, Palazzo Santa Margherita, Modena.

 

 

2010

Premio Terna 03, a cura di Cristiana Collu e Gianluca Marziani, Tempio di Adriano, Roma.

 

Premio Agenore Fabbri IV-Aktuelle Positionen italienischer Kunst, Palazzo Ziino, Palermo.

 

Al di là delle apparenze opache, a cura di Gigliola Foschi, Museo dei Cappuccini, Fotografia Europea 2010, Reggio Emilia.

 

Premio Agenore Fabbri IV-Aktuelle Positionen italienischer Kunst, Stadgalerie Kiel, Kiel, Germany.

 

 

2009

Rereading the image, a cura di Luca Panaro, Prague Biennale4, Praga, Czech Republic.

 

Rileggere l’immagine. La fotografia come deposito di senso, a cura di Luca Panaro, Bergamo Arte Fiera 2009, Bergamo.

 

 

2007

The true men show, a cura di Chiara Pilati, Galleria d’Arte Contemporanea di Castel San Pietro (BO).

2006

SS9, a cura di Chiara Pilati, Galleria d’Arte Contemporanea di Castel San Pietro (BO).

 

Roma 2006. Dieci artisti della Galleria Fotografia Italiana arte contemporanea, a cura di Fabio Castelli,  Auditorium Conciliazione, Roma.

 

 

2005

Italian Camera, a cura di Raffaele Gavarro, Isola di San Servolo, Venezia.

 

 

2000

Artificiale, a cura di Roberto Daolio, Daniela Facchinato Image Gallery, Bologna.

 

 

 

BIBLIOGRAFIA SELEZIONATA

 

 

2016

Elio Grazioli, Walter Guadagnini, (catalogo della rassegna a cura di Diane Dofour, Elio Grazioli, Walter Guadagnini), Fotografia europea. La via Emilia. Strade, viaggi, confini, Cinisello Balsamo (MI), Silvana Editoriale, 2016.

 

2015

Peter Weiermair (catalogo della mostra a cura di), Still. Das Stilleben in der zeitgenössischen Photographie, St. Pölten, NöART - Niederösterreich Gesellschaft für Kunst und Kultur, Roswitha Straihammer, 2015.

 

Luca Panaro, Visite brevi, San Severino Marche (MC), Editrice Quinlan, 2015.

 

Marcella Manni, Luca Panaro (a cura di), Generazione Critica. La fotografia in Europa dopo le grandi scuole, testi critici Fabrizio Bellomo, Vincenzo Estremo, Francesca Lazzarini, Anna Lovecchio, Marcella Manni, Luca Panaro, Domenico Quaranta, The Cool Couple (Niccolò Benetton e Simone Santilli), Davide Tranchina, Ravenna, Danilo Montanari Editore, 2015.

 

 

2014

Walter Guadagnini (catalogo della mostra a cura di), Facts and fiction. Contemporary Photographs from the UniCredit Art Collection, testi critici Walter Guadagnini e Luca Massimo Barbero, Moscow, Agey Tomesh, 2014.

 

Carlo Sala (catalogo della mostra a cura di), A occhi chiusi, Treviso, Grafiche Tintoretto, 2014.

 

Luca Panaro (catalogo della rassegna a cura di), Nuove grammatiche, Fano (PU), Omniacomunicazione Editore, 2014.

  

Gerardo Mosquera (catalogo della mostra a cura di), Perduti nel paesaggio/Lost in Landscape, Rovereto (TN), MART, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, 2014.

 

 

2013

Fulvio Chimento, Arte italiana del terzo millennio, Milano-Udine, Mimemis Edizoni, 2013.

 

AA.VV. (catalogo della mostra a cura di), Andata e ricordo. Souvenir de voyage, con un saggio di Fernando Castro Florez, Rovereto (TN), MART, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, 2013.

 

 

2011

Luca Panaro, Tre strade per la fotografia, Carpi, APM Edizioni, 2011.

 

Italo Zannier (catalogo della mostra a cura di Roberto Maggiori), Sembianze. La fotografia tra realtà e finzione, Castel Maggiore (BO), Editrice Quinlan, 2011.

 

 

2010

Cristiana Collu, Gianluca Marziani (catalogo a cura di), Premio Terna 03. Visione: origine e potere/Energia attraverso le generazioni, a cura di, Cinisello Balsamo (MI), Silvana Editoriale, 2010.

 

AA.VV. (catalogo della rassegna a cura di Elio Grazioli), Fotografia europea. Incanto, lo sguardo sul mondo, Milano, Mondadori Electa, 2010.

 

Klaus Wolbert (catalogo a cura di), Premio Agenore Fabbri. Posizioni attuali dell’arte italiana-Aktuelle positionen Italienischer kunst, Cinisello Balsamo (MI), Silvana Editoriale, 2010.

 

 

2009

Marinella Paderni (a cura di), Laboratorio Italia. La fotografia nell’arte contemporanea, Milano, Johan and Levi Editore, 2009.

 

Mario Cresci (a cura di), Future Images, testo critico di Mario Cresci, Milano, Federico Motta Editore, 2009.

 

Luca Panaro (catalogo della mostra a cura di), Rereading The Image. Photography as Storage of Meaning (Italy 1970-2009), testo critico Luca Panaro, Milano, Giancarlo Politi Editore, 2009.

 

 

2006

Chiara Pilati (catalogo della mostra a cura di), SS9, testi critici di Marinella Paderni e Chiara Pilati, Bologna, Damiani editore, 2006.

 

 

2005

Raffaele Gavarro (catalogo della mostra a cura di), Italian Camera, testo critico di Raffaele Gavarro, Venezia, 2005.

 

 

2004

Fabio Castelli (catalogo della mostra a cura di), Cresci - Tranchina. Analogie, testo critico di Angela Madesani, Milano, Charta, 2004.

 

 

2003

Chiara Bertola (catalogo della mostra a cura di), Margherita Morgantin - Davide Tranchina, testi critici di Chiara Bertola, Roberto Daolio, Emanuela De Cecco, Bologna, Pendragon, 2003. 

Note Docente
Allegati pubblici