Storia dell'arte contemporanea / RUSCIO ROSANNA

Disciplina:

Storia dell'arte contemporanea

AA:

2018

E-mail:

rosanna.ruscio@tin.it

Programma del corso:

ARGOMENTO DEL CORSO ANNUALE: La natura come identità estetica e come forma d’arte ambientale.

 

 a) La storia dell'arte occidentale dalla fine del XIX alla metà del XX secolo.

 

Il primo modulo indaga e approfondisce alcune direzioni espressive, di poetica e linguaggio dell'arte dalle Avanguardie agli anni Sessanta. Alcune opere conservate presso la Pinacoteca di Brera costituiranno le linee guida di alcune tematiche che saranno approfondite e sviluppate secondo ragionamenti finalizzati a sviluppare nello studente -assieme all'obbligo di vedere direttamente le opere di cui si discute-  una capacità interpretativa e critica dei differenziati temi e linguaggi artistici.

Saranno trattati il tema del rapporto dell'artista con gli elementi naturali, con la tradizione, con la propria identità, e contestualmente si approfondirà la questione della conoscenza ed allargamento delle tecniche artistiche attraverso alcune testimonianze emblematiche da Medardo Rosso a Boccioni, da Matisse a Rothko, da Duchamp a Fontana.

 

b) La natura come identità estetica e come forma d’arte ambientale

 

Questa seconda parte del corso si propone di ripercorrere le trasformazioni che hanno caratterizzato la relazione tra l’artista e la natura. Saranno presi in esame, quegli aspetti che già a partire dalla fine dell’Ottocento  hanno via via definito un nuovo modo di guardare la natura: dalle opere pittoriche ai giardini, dalla fotografia al cinema, per poi  arrivare attraverso le ricerche degli anni Sessanta alle  più recenti esperienze ecologiste. 

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA :

Per la parte generale:

-Appunti delle lezioni che costituiranno materiale di lavoro e studio.

  • a)Un manuale  a scelta tra: -P.De Vecchi, E.Cerchiari, Arte nel tempo, tomo III, Bompiani, 2003 ( si raccomanda l'edizione recente); Gillo Dorfles, Angela Vettese, Arti, Atlas, Bergamo 2005. 

b)Un testo a scelta tra:

  • Yvens Bonnefoy, Alberto Giacometti, Abscondita,1998; D.Hockney, Picasso, Abscondita, 2001; D.Sylvester, Intervista a Francis Bacon, Skira 2003; Marcel Duchamp,  Ingegnere del tempo perduto, Abscondita, 2009

 

  • Obbligatori per la parte generale : Denys Riout, L’arte del ventesimo secolo, Einaudi, Torino  2002.
  • Alle origini dell’opera d’arte contemporanea ( a cura d G.Di Giacomo e C.Zambianchi), Laterza, Urbino 2008. I seguenti saggi: Greenberg prima dell’espressionismo astratto, Il trionfo del modernismo e della pittura americana;  Neodada e pop; L’ “aboutness”;

        

Per una visione complessiva e approfondita dell’arte tra il XIX e XX secolo, è utile consultare:

  • Hal Foster et al., Arte dal 1900, Zanichelli, seconda edizione 2013 
  • Francesco Poli (a cura di), Arte moderna. Dal Postimpressionismo all'Informale, Electa 2007
  • Tutte le immagini proiettate durante il corso, così come i filmati, sono reperibili on line tramite una semplice ricerca su Google Images o YouTube o su siti specializzati.

 

Per la parte monografica:

-P. D’angelo, Estetica della natura, Laterza,  Milano 2001, pp.pp.115-221.

-A.Ghinato, -R. Ruscio, Paesaggio prestato, Aracne, Roma 2014.

Altri riferimenti bibliografici saranno indicati a conclusione di ogni lezione così da offrire riferimenti utili anche per i vari approfondimenti.

.

 

, torino

Caratteristiche del corso:

teorico

Obbiettivi dl corso:

Raggiungere gli obiettivi base previsti per il Triennio, e dunque la capacità da parte del candidato di riuscire a collocare cronologicamente e geograficamente le  tendenze ed i modelli del periodo preso in esame  sviluppando  un senso critico. 

PROPEDEUTICITÀ E PRECONDIZIONI DI ACCESSO: Una conoscenza manualistica dell’arte dall'Ottocento  alle  Avanguardie.

 

 

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:

Una conoscenza dell’arte fino alle avanguardie.

Tipologia si Esame finale:

Elaborazione personale del candidato  di un percorso storico -critico sulla parte generale  del programma. Verifica delle cognizioni generali dell’arte contemporanea attraverso il riconoscimento attributivo delle opere del periodo affrontato. Approfondimento orale di uno dei punti affrontati dal corso monografico.

N.B. Per gli studenti di seconda annualità è richiesta  una tesina scritta, da concordare con il docente, rispettando le regole tipografiche   di bibliografia e note.

 

-      Gli studenti stranieri  dovranno sostenere un pre-esame scritto a metà maggio. Soltanto chi l’avrà superato potrà accedere all’iscrizione dei vari   appelli  previsti per l’anno in corso.

Verifiche durante il corso:

Sono previste visite nei musei  ed incontri con studiosi ed artisti.

Durante le lezioni verranno svolte esercitazioni di lettura dell’opera d’arte. 

Crediti formativi
0
 
Curriculum professionale:

Rosanna Ruscio è nata a Roma dove vive e lavora, dividendosi con Milano. Storica e critica d'arte è titolare della cattedra di Storia dell'arte contemporanea presso l'Accademia di Belle Arti di Brera. Specializzata in arte del Novecento ha curato per diversi anni gli archivi del gallerista  Plinio de Martiis  (Roma), dell’artista Renato Marino Mazzacurati (Reggio Emilia) e dello storico dell’arte Wart Arslan (Milano).  E' stata autrice e consulente    per il Dizionario Biografico Treccani e  gli editori De Agostini ed Electa e, ha scritto testi per  libri e cataloghi di mostre. Collabora con musei, fondazioni, gallerie private e varie riviste specializzate.  Attualmente   si occupa delle problematiche inerenti al rapporto arte e natura. Tra le varie pubblicazioni si ricordano:  Achille Funi: itinerario di un affrescatore (1930-1943), Roma 1988;  Arturo Martini: l'attività grafica dal 1910 al 1930 (1991); Il Museo Marino Mazzacurati (1995);  Lettere a Wart. Il fondo Arslan: studi e percorsi di uno storico dell'arte  (2006);  La forza del mito: il mito nella cultura romantica ( 2006); L’opera di Fabrizio Clerici tra architettura, arredamento, arti applicate (2013);  Il paesaggio prestato ( con Ada Ghinato, 2014). Tra gli incarichi:  Supervisory of Board of Nacca (New Approaches in the Conservation of Contemporary Arts), come docente dell'Accademia di Belle Arti di Brera.

Note Docente

Raggiungere gli obiettivi base previsti per il Triennio, e dunque la capacità da parte del candidato di riuscire a collocare cronologicamente e geograficamente le  tendenze ed i modelli del periodo preso in esame  sviluppando  un senso critico. 

PROPEDEUTICITÀ E PRECONDIZIONI DI ACCESSO: Una conoscenza manualistica dell’arte dall'Ottocento  alle  Avanguardie.

 

 

MODALITÀ DI VERIFICHE DURANTE IL CORSO:

Durante le lezioni verranno svolte esercitazioni di   lettura   dell’opera d’arte. Sono previste uscite per visite alle mostre. 

TIPOLOGIA DI ESAME DI FINE CORSO : 

a)   Elaborazione personale del candidato di un percorso storico -critico sulla parte generale del programma, da concordare con il docente. Sono sconsigliati argomenti troppo vasti e tagli monografici. b) Verifica delle cognizioni generali dell’arte contemporanea attraverso il riconoscimento attributivo delle opere del periodo affrontato. c) Approfondimento orale di uno dei punti affrontati dal corso monografico.   

-      Gli studenti stranieri dovranno sostenere delle verifiche mensili scritte utili ai fini dell’esame conclusivo 

Allegati pubblici