Tecniche dell'incisione - Grafica d'arte 2 / DELHOVE LUCE G.

Disciplina:

Tecniche dell'incisione - Grafica d'arte 2

AA:

2018

E-mail:

lucedelhove@ababrera.it

Programma del corso:

Dalla tradizione alle nuove tecnologie della grafica: dalla bidimensione alla tridimensione

 

Dopo oltre 500 anni di tecniche tradizionali: xilografia, calcografia,

litografia, serigrafia, nel campo della grafica recentemente, si lavorerà.

realizzando immagini con metodi e tecnologie più adatte

ad esprimere le nuove espressioni artistiche, con l’uso di materiali diversi

 nell’utilizzo delle matrici e dei supporti di stampa.

L’insegnamento delle nuove tecnologie è abbinato all’esperienza

conoscitiva  personale di ciascun partecipante al corso, con un processo di

crescita che porterà l’allievo alla conoscenza dei cambiamenti culturali,

sociale ed espressivi.

Il corso di grafica rifletterà la più ampia libertà d’espressione dei singoli studenti con una ricerca personale per ciascun in base al programma stabilito per ogni anno. 

• II° anno

Nell’ II° anno il programma si basa sull’approfondimento delle tecniche storiche con l’inserimento del colore nelle tecniche xilografiche e calcografiche.

Sperimentazione di materiali diversi e nuovi per la matrice.

Nella fase di stampa sarrà data particolare importanza alla scelta dei vari tipi di carta e altri supporti adatti all’impressione della matrice.

Ogni studente potrà realizzare per la fine dell’anno un’edizione d’arte o un progetto personale approvato dal docente.

 

La stampa a rilievo: il chiaroscuro, il camaieu, tecnica a matrice persa, la stampa a colori, la tricromia, la quadricromia, tecnica di William Blake, tecnica di hayter.

La stampa ad incavo: inchiostrazione alla poupée, la stampa a colori, la tricromia, la quadricromia, stampa colorata a mano.

 

Il libro d’artista: progetto, identificazione di un tema, gli elementi del libro (testo, immagine, impaginazione grafica, formato, carta, caratteri, colophon, rilegatura, copertina) il menabò, scelta delle tecniche, stampa del testo e delle immagini.

Bibliografia:
Caratteristiche del corso:

laboratoriale

Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:

Presentazione e discussione dei lavori realizzati durante l’anno, book professionale con testo di presentazione, foto, schede tecniche e cd.

Esame sul programma svolto durante l’anno.

Verifiche durante il corso:

La revisione del lavoro degli allievi verrà svolta quattro volte durante il corso dell’anno  (novembre, dicembre, gennaio e febbraio), con discussione individuali e di gruppo.

Crediti formativi
0
 
Curriculum professionale:

breve curriculum professionale

 

Luce Delhove nasce in Belgio il 29 settembre 1952, vive e lavora a Roma e Milano.

Fin dal 1979 si occupa di incisione,  approfondendone le conoscenze dei linguaggi e delle tecniche e dal 1998 incomincia a sperimentare nuovi materiali per le grafiche e realizzare delle sculture con carte stampate, cellulosa e materiale tessile. Ed è proprio l’originaria formazione legata all’arte dell’incisione che si ritrova in tutto il lavoro di Luce Delhove: percezione, esperienza e consapevolezza della memoria, volontà cognitiva e tensione costruttiva. La ricerca che inizialmente era limitata allo spazio bidimensionale dell’incisione, del disegno, della pittura, si espande ora nello spazio tridimensionale della scultura e dei gioielli d’artista, testimoni di una grande abilità tecnica dove l’influenza del design si fonde con la ricerca artistica sulla forma.

Bibliografia essenziale: Rolando Bellini, Luci trascorrenti, Galleria del Leone, Venezia 1994 – Gabriella De Marco, Due secoli di Incisione Giorgio Mondatori,1996, Milano - Marco Fragonara, La scrittura della luce, Charta, Anno V n.24,1996 –  Claudio Cerritelli, Tra le pieghe della mente, Galleria Spaziotemporaneo, Milano, 2003.

 

 

www.lucedelhove.com

 

Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici