Esseri Urbani. The other side of Art 1a Edizione

Data evento: 
Giovedì, 27 Giugno, 2019 - 12:00

Al via la call internazionale per la selezione di artisti, scultori e designer

 

L’Associazione U Jùse indice – in collaborazione con l’associazione culturale Pietre Vive e con il patrocinio ed il sostegno del Comune di Locorotondo (BA), della BCC Banca di Credito Cooperativo di Locorotondo (BA) e della Orizzonti Futuri Onlus – la prima edizione di Esseri Urbani – The other side of Art.

Per selezionare i 10 progetti artistici site specific (installazioni – anche luminose –, sculture, street art, ecc.), da realizzare nel centro storico di Locorotondo e che saranno fruibili da giugno a settembre 2019, pubblichiamo una Open Call rivolta ad artisti, scultori e designer.

Il tema di questa prima edizione di Esseri Urbani è “Zootopìa”. Gli artisti dovranno declinare il proprio progetto artistico sull’utopia di una città in cui gli animali vanno ad occupare i luoghi che generalmente appartengono all’uomo.

Due sono le suggestioni alla base di questa scelta. La prima fa riferimento al mito dell’Arca di Noè, l’immensa imbarcazione che avrebbe salvato la vita sul pianeta in occasione del diluvio universale, traghettando, durante 40 giorni ininterrotti di pioggia, uomini, animali e piante. Secondo il libro della Genesi quest’enorme imbarcazione era stata realizzata da Noè su un progetto niente poco di meno che di Dio. Vogliamo immaginare che l’Arte possa essere la nostra Arca contemporanea, in grado di traghettarci verso il futuro attraversando le catastrofi naturali causate dallo sconvolgimento del clima ad opera della scelleratezza umana. Proprio per questo la nostra Arca ha deciso di salvare gli animali, affinché l’uomo possa comprendere quanto in fondo, dinanzi all’implacabilità degli elementi, siamo tutti uguali e inermi.

La scelta tematica vuole anche richiamare il mondo letterario descritto da Tommaso Fiore nelle sue opere, alla riscoperta di quel “popolo di formiche” fatto di uomini e valori che abitano il territorio compreso tra l’Alta Murgia e la Valle d’Itria. Attraverso il festival si vogliono riportare l’arte e la creatività nei luoghi del vivere quotidiano, creare occasione di incontro e scambio con i residenti, sperimentare nuove forme di convivenza, rimettere in moto la laboriosità del nostro popolo, riattivare quel circuito di accoglienza e reciproca affermazione che ci ha sempre caratterizzati. I tempi che viviamo lo richiedono.

Lo scopo generale dell’iniziativa è quello di esplorare le possibilità di interazione tra linguaggi artistici contemporanei e tessuto urbano, generando un percorso inedito e permanente che attraverserà vicoli, slarghi e piazze in un vero e proprio museo a cielo aperto, invertendo il paradigma per il quale devono essere le persone a cercare l’arte nei musei, portando l’arte per strada, nei luoghi dove le persone vivono.

 

Le candidature dovranno pervenire tramite e-mail all’indirizzo info@esseriurbani.it, con oggetto “PARTECIPAZIONE ESSERI URBANI - PRIMA EDIZIONE”, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 27/05/2019.

Le opere selezionate dovranno essere realizzate tra il 17/06/2019 e il 27/06/2019 (ore 12:00) e presentate durante la manifestazione inaugurale del festival, il 27 Giugno 2019.