Integrazione Economica al Programma Erasmus ed Erasmus Placement (solo per Borsisti)

L'integrazione economica al programma Erasmus o al programma Erasmus Placement può essere attribuita su richiesta solo agli studenti risultati Vincitori o Idonei di Borsa di Studio dell'Ufficio Diritto allo Studio nello stesso anno accademico in cui partiranno per il programma Erasmus. Per l'attribuzione dell'integrazione, lo studente deve selezionare la relativa voce nel modulo online della domanda di Borsa di Studio.

Esempio: lo studente che avesse chiesto ed ottenuto di partire per il programma Erasmus/Erasmus Placement nell'a.a. 2019-2020 (partenze da settembre 2019 e rientro entro luglio 2020) deve fare richiesta di integrazione con la domanda per borsa di studio dell'a.a. 2019-20 (che si apre a luglio 2019 e si chiude ad ottobre 2019), nella sezione online appositamente dedicata. Se nella graduatoria definitiva di dicembre 2019 si è risultati Idonei o Vincitori di Borsa di studio, si ha l'idoneità  anche per ricevere l'integrazione economica al Programma Erasmus/Erasmus Placement. Questa idoneità non indica la certa attribuzione dell'integrazione, in quanto ci sono un certo numero di integrazioni Erasmus che variano di anno in anno e se la domanda supera l'offerta bisogna fare una graduatoria anche per questa integrazione.

L’importo che lo studente assegnatario riceverà per ogni mese trascorso all’Estero e confermato dall’Ufficio Erasmus, fino ad un massimo di dieci mesi, è differente a seconda della destinazione.

Il contributo sarà erogato nel mese di dicembre dell'anno successivo alla richiesta, in un’unica soluzione, dopo aver effettuato i calcoli esatti dei mesi di permanenza all’Estero dello studente.

Gli studenti hanno altresì diritto al rimborso delle spese di viaggio di andata e ritorno per un importo pari a € 150,00 per i Paesi europei e a  500,00 per i Paesi extraeuropei (non c'è bisogno di presentare copia del biglietto pagato per ottenere questo importo)

Il minimo di permanenza richiesta per ricevere il contributo è di 3 mesi.

I contributi per la partecipazione a programmi di mobilità internazionale sono concessi agli aventi diritto una sola volta per ciascun programma durante tutto l’arco del primo e del secondo livello.

 

Dettagli sull'integrazione Erasmus Placement

L'integrazione per il programma Easmus Placement può essere attribuita solo ai borsisti che frequentino l'ultimo anno in corso del Triennio, del Quinquennio o del Biennio e non si siano ancora laureati per quel livello di studi (solo agli studenti Art. 2 è permesso chiedere l'integrazione anche se iscritti al primo anno fuori corso del proprio livello di studi, ossia quarto anno del Triennio, terzo anno del Biennio o sesto anno del Quinquennio, ma non devono essere ancora laureati per quel livello). La richiesta, come sopra specificato, va fatta nella sezione apposita della Domanda online per Borsa di Studio dello stesso anno accademico di partenza, ma esiste una eccezione a questa regola. Infatti, l'integrazione può essere attribuita anche a coloro che partecipano al concorso Erasmus Placement durante l'ultimo anno accademico in corso del loro livello di studi in cui risultano Idonei o Vincitori di Borsa di Studio e che quindi potranno partire da settembre dell'anno successivo alla pubblicazione della graduatoria definitiva dell'ultimo anno in corso. In questo caso (e solo in questo caso) la domanda va presentata in forma cartacea (utilizzando il modello a piè di pagina) all'Ufficio Diritto allo Studio, dopo aver avuto riscontro positivo dall'Ufficio Erasmus per la partecipazione al programma ed entro la data indicata nel Bando di Borsa di Studio dell'anno in corso. L'integrazione sarà concessa per non più di 5 mesi, considerando la permanenza effettiva nei mesi da settembre a marzo e il pagamento in questo caso avverrà nel mese di aprile dei due anni successivi alla pubblicazione della graduatoria definitiva per Borsa di studio. Lo studente in questione, però, non dovrà effettuare l'iscrizione all'anno fuori corso, né dovrà risultare iscritto al primo anno del Biennio fino al termine del Programma Erasmus Placement.

Esempio: lo studente si iscrive al terzo anno in corso della laurea triennale nell'a.a. 2019-20 e fa richiesta di Borsa di Studio per questo anno accademico entro ottobre 2019. Risulta Idoneo nella graduatoria di dicembre 2019 e poco dopo partecipa al concorso del Programma Erasmus Placement per le partenze da settembre 2020 (quindi per l'anno accademico successivo) e viene accettato. Potrà partecipare al programma da settembre 2020 a luglio 2021. Se non ha intenzione di iscriversi al 4° anno del triennio o al 1° anno del Biennio, può inoltrare all'Ufficio Diritto allo Studio la richiesta cartacea di integrazione economica alla Borsa di Studio per partecipazione al Programma Erasmus Placement (allegata a piè di pagina) entro la data indicata nel Bando (attualmente il 29 Luglio 2020). L'ufficio controlla la regolarità della richiesta e assegna l'integrazione economica allo studente ad Aprile 2021, considerando  che lo studente non risulta iscritto al quarto anno né risulta ancora laureato per il Triennio (o magari si è appena laureato) e che le domande inoltrate per questa integrazione sono inferiori all'offerta del Bando. Il pagamento riguarderà massimo 5 mensilità più l'una tantum del viaggio di andata e ritorno se l'Ufficio Erasmus confermerà una partecipazione minima al programma di tre mesi da settembre 2020 a marzo 2021.

Rimborso mensa e assegnazione dello status di Fuori Sede temporaneo per gli studenti borsisti che svolgono i programmi Erasmus.

Gli studenti Idonei o Vincitori di Borsa di Studio, che nello stesso anno accademico svolgono anche il programma Erasmus o Erasmus Placement, possono chiedere il rimborso mensa e l'assegnazione del Fuori Sede Temporaneo per partecipazione al programma Erasmus (quest'ultimo può essere richiesto solo da chi ha le caratteristiche per essere indicato come Fuori Sede, secondo quanto indicato nel Bando). Le richieste sono cartacee e la scadenza per l'inoltro è successivo alla chiusura della domanda per Borsa di Studio.

Gli studenti che fanno richiesta dell'Erasmus Placement in corso di anno (ultimo caso di cui sopra), potranno inoltrare la richiesta del rimborso mensa contemporaneamente all'inoltro dell'integrazione Erasmus Placement, quindi secondo la scadenza di quest'ultima, ma riceveranno il rimborso solo per il servizio attivo fino al 31 dicembre dell'anno solare in cui si fa richiesta che riguarda l'ultimo anno accademico in corso del livello di studi per cui devono laurearsi, anche se il loro programma andrà avanti per i mesi successivi. Non è possibile, invece, a questa tipologia di studenti fare contemporaneamente richiesta anche di Fuori Sede Temporaneo, in quanto questa riserva deve essere sciolta entro il mese di settembre, che risulta essere il primo in cui parteciperanno al programma Erasmus Placement.

I moduli sono disponibili a piè di pagina.

Per approfondire l’argomento consultare il Bando dell’Anno Accademico in corso.

N.B. Il modulo cartaceo per la domanda di attribuzione e integrazione alla Borsa di Studio per partecipare all'Erasmus Placement è riservato solo a chi partirà a SETTEMBRE 2020 e nell'A.A. 2019/2020 ha frequentato l'ultimo anno in corso del Triennio - senza ulteriore iscrizione al Biennio o iscrizioni al 4° anno del triennio per A.A. 2020/2021 - , del Quinquennio (senza iscrizione al 6° anno per l'a.a. 2020-2021) o del Biennio (senza iscrizione al 3° anno per l'a.a. 2020-2021), risultando idoneo o vincitore di borsa di studio.

Moduli

Domanda di attribuzione e integrazione alla Borsa di Studio per partecipare all'Erasmus Placement

A.A. 2019/2020

Richiesta attribuzione status Fuori Sede temporaneo per partenza Erasmus

A.A. 2019/2020