AI - Intelligenza Artificiale

Bando per residenze artistiche.
Candidature entro il 15 settembre 2020

Bando per residenze artistiche

AI - Intelligenza Artificiale

Il Goethe-Institut lancia un bando per giovani artisti e mette in palio 13 residenze nel mondo dell'Intelligenza Artificiale (IA).

Con questo programma di residenze artistiche il Goethe-Institut vuole avviare in Europa un dialogo tra il mondo dell'arte e quello della tecnologia. Le residenze fanno parte del progetto “Generazione A = Algoritmo”, lanciato in occasione del semestre europeo di presidenza UE della Germania.

Il programma mira a promuovere l'accesso dell'arte alla ricerca nel campo dell'intelligenza artificiale. L'arte può fungere da un lato da sismografo degli sviluppi sociali legati all'Intelligenza Artificiale, e dall'altro da catalizzatore per una trasformazione valida e socialmente responsabile di questa nuova tecnologia. Può aprire nuove prospettive sull'argomento e portare la discussione fuori dalla cerchia degli esperti in un più ampio strato sociale.

Il bando si rivolge a giovani tra i 18 e i 30 anni, rappresentanti delle due generazioni che stabiliranno la rotta per la prossima generazione, la "Generazione A", e il loro uso quotidiano degli algoritmi. Il loro compito sarà quello di stimolare il dibattito sociale sugli approcci esistenti, le potenzialità e i rischi dell'intelligenza artificiale per le generazioni future.

Le residenze in palio per giovani artisti europei (UE + Gran Bretagna), sono tredici e dislocate in undici Paesi europei per il periodo da novembre 2020 ad agosto 2021. Le residenze dureranno quattro settimane e si terranno presso un'istituzione o una start-up impegnate nello sviluppo di intelligenza artificiale e di sistemi basati su algoritmi. In Italia ci sono tre sedi che offrono una residenza, l'Istituto Italiano di Tecnologia (ITT) a Genova e Pisa, e l'Associazione Fablab a Torino. Le opere artistiche create durante la residenza saranno presentate in un evento conclusivo di "Generazione A=Algoritmo". I lavori possono presentare soluzioni innovative per una società che cambia o raffigurare l'influenza che la tecnologia esercita sulle persone.

I borsisti saranno selezionati da una giuria composta da rappresentanti delle seguenti istituzioni:

  • Furtherfield
  • LABoral
  • kontejner
  • ZKM (Zentrum für Kunst und Medien Karlsruhe)
  • Deutsches Forschungszentrum für Künstliche Intelligenz

La borsa comprende quanto segue:

  • Coinvolgimento nel lavoro di un'istituzione o di una start-up che si occupa di intelligenza artificiale
  • Sistemazione in loco
  • Spese di viaggio (arrivo e partenza)
  • Borse di studio dell'importo di € 1.000,00 (IVA inclusa)
  • Costi del materiale per un importo massimo di € 1.400,00 (IVA inclusa)
  • Possibilità di esporre le opere artistiche realizzate nell'ambito della residenza

Le candidature sono aperte ai giovani artisti visivi di età inferiore ai 30 anni che vivono nei Paesi dell'UE o in Gran Bretagna. La domanda deve essere in inglese e includere i seguenti documenti:

  • Lettera di motivazione (1 pag.)
  • Curriculum Vitae (max 2 pag.)
  • Panoramica dei lavori artistici precedenti (max 10 pag.)
  • Indicazione di un massimo di tre luoghi di residenza in ordine di priorità

Si prega di inviare una domanda in lingua inglese in formato PDF entro il 15.09.2020 a:

Dr. Jeannette Neustadt, Project Director “Generation A=Algorithm“

E-mail: Jeannette.Neustadt@goethe.de

È possibile candidarsi per le seguenti sedi di residenza e i seguenti partner.

  • Budapest, Ungheria - Institute for Computer Science and Control
  • Bucarest, Romania - CINETIC
  • Genova, Italia - Istituto Italiano di Tecnologia Genoa headquarters
  • Glasgow, Scozia - Social Brain in Action Lab
  • Londra, Regno Unito - Imperial College
  • Pisa, Italia - Istituto Italiano di Tecnologia Pisa
  • Praga, Repubblica Ceca - RICAIP
  • Riga, Lettonia - RIXC Center
  • Rijeka, Croazia - AIRI Center for Artificial Intelligence and Cybersecurity
  • Saarbrucken, Germania - German Research Center for Artificial Intelligence (DFKI)
  • Sofia, Bulgaria - Artificial Intelligence and CAD Systems Lab, Sofia Tech Park
  • Tallinn, Estonia - Medit
  • Torino, Italia - Fablab Torino
     

Generazione A è un progetto del Goethe-Institut finanziato con fondi straordinari del Ministero degli Esteri tedesco in occasione del semestre di presidenza UE della Germania.

Il Goethe-Institut è l'istituto culturale della Repubblica Federale Tedesca. Con 157 istituti in 98 paesi, promuove la conoscenza della lingua tedesca all'estero, incentiva la cooperazione culturale internazionale e trasmette un'immagine contemporanea della Germania. Grazie alla collaborazione con istituzioni partner in numerose altre località, il Goethe-Institut dispone complessivamente di una rete internazionale di oltre 1.000 punti di contatto. Come istituto culturale nazionale ed europeo, il Goethe-Institut è impegnato nel disegno di una progressiva integrazione europea e nelle sue attività sostiene costantemente l'ulteriore rafforzamento dei valori dell'Unione Europea - libertà, uguaglianza e apertura. In Europa conta 52 Istituti.

Maggiori informazioni:

www.goethe.de/airesidencies

Download bando