Biblioteca d'arte contemporanea

Cataloghi delle principali biblioteche italiane

Biblioteca Nazionale Braidense http://opac.braidense.it/

Biblioteca Ambrosiana https://ambrosiana.comperio.it/

Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze https://opac.bncf.firenze.sbn.it/bncf-prod/

Biblioteca Nazionale Centrale di Roma http://www.bncrm.beniculturali.it/it/909/opac-bncr

 

Cataloghi collettivi

SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) https://opac.sbn.it/opacsbn/opac/iccu/free.jsp

ACNP (Archivio Collettivo Nazionale dei Periodici) https://acnpsearch.unibo.it/

Kubikat (Catalogo online dell’Unione delle biblioteche d’arte – Biblioteca Hertziana di Roma; Kunsthistorisches Institut in Florenz; Zentralinstitut für Kunstgeschichte di Monaco di Baviera; Deutsches Forum für Kunstgeschichte di Parigi) https://aleph.mpg.de/F?func=file&file_name=find-b&local_base=kub01&con_lng=ita

 

Cataloghi di biblioteche nazionali estere

Library of Congress (USA) https://catalog.loc.gov/

British Library (Gran Bretagna) https://www.bl.uk/catalogues-and-collections/catalogues

Bibliothèque Nationale de France (Francia) https://catalogue.bnf.fr/index.do

Biblioteca Nacional de España (Spagna) http://catalogo.bne.es/uhtbin/webcat

Bayerische Staatsbibliothek (Germania) https://www.bsb-muenchen.de/

Koninklijke Bibliotheek (Olanda) https://www.kb.nl/en

Rossijskaja nacional'naja biblioteka (Russia - National Library) http://nlr.ru/eng/opac

National Library of China http://www.nlc.cn/newen/

 

Biblioteche digitali

Biblioteca Digitale Lombarda https://www.bdl.servizirl.it/bdlfe/

Gallica https://gallica.bnf.fr/accueil/it/content/accueil-it?mode=desktop

Digitale Bibliothek – Universitätsbibliothek Heidelberg https://www.ub.uni-heidelberg.de/helios/digi/digilit.html

La storia della biblioteca dell'Accademia di Belle Arti di Brera, inizia nel 1778 quando il Segretario, Carlo Bianconi, comincia a raccogliere e conservare nel suo ufficio libri, stampe, incisioni, disegni e xilografie.

Anche il suo successore, Giuseppe Bossi, (segretario dal 1802 al 1807), letterato e pittore, capì l'importanza e l'utilità di una biblioteca ben fornita per gli studi d'arte. Egli si dichiarava disposto a spendere ingenti cifre, pur di vederla aggiornatissima; acquisì numerosi libri rari e preziosi nonché collezioni prestigiose, attraverso scambi e acquisti.

La biblioteca venne individuata anche come deposito di disegni e stampe e come archivio ed è per questo che nei locali attuali, inaugurati dal Presidente Sandro Pertini nel 1984, si trovano depositati tutti i fondi delle sezioni riguardanti il Patrimonio dell'Accademia: nel soppalco l'Archivio e il Fondo Storico della Biblioteca, al piano interrato la Biblioteca di Arte contemporanea, la Quadreria, il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe.

La Biblioteca di arte contemporanea dell'Accademia, situata nei livelli sotterranei dell'edificio, è illuminata da un grande lucernario che la rende particolarmente luminosa.

Possiede circa 40.000 volumi e numerosi periodici. È composta da un unico ambiente con scaffali aperti che girano intorno alla Sala di lettura che ospita circa 60 posti a sedere.

E’ in corso la catalogazione informatizzata di tutto il fondo contemporaneo. La ricerca bibliografica va effettuata utilizzando prima l’ OPAC della biblioteca e solo successivamente i cataloghi a schede.

Agli studenti è concessa la consultazione in sede mentre i docenti possono accedere al prestito. Il lavoro di riordino e riclassificazione del materiale librario, effettuato negli anni passati, permette, solo ai docenti, di accedere direttamente alla consultazione delle varie sezioni. Esiste comunque una sezione a consultazione diretta anche per gli studenti costituita da Enciclopedie, testi di carattere generale e dizionari.

Le acquisizioni avvengono annualmente attraverso acquisti o donazioni che completano le collane esistenti e aggiornano la biblioteca. Nella Sala di lettura sono collocati nove computer a disposizione degli utenti, sia per le ricerche in Internet, sia per eseguire lavori personali di studio.

La biblioteca possiede inoltre una sezione Periodici costituita in parte da testate ormai cessate e da abbonamenti correnti.

La Biblioteca è aperta agli studenti e ai docenti dell'Accademia e agli studiosi esterni:

da lunedì a giovedì dalle ore 9.00 alle ore 14.00;

il venerdì dalle 9.30 alle 14.00.

Si accede solo per consultazione di volumi della biblioteca e su appuntamento da fissare scrivendo una email a biblioteca@accademiadibrera.milano.it

  • LA BIBLIOTECA E’ APERTA DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 14.00 DAL LUNEDI’ AL GIOVEDI’, IL VENERDI’ DALLE 9.30 ALLE 14.00. ULTIMO INGRESSO E PRESA LIBRO MEZZ’ORA PRIMA DELLA CHIUSURA.
  • E’ VIETATO L’UTILIZZO DELLA BIBLIOTECA PER SCOPI O ATTIVITA’ CHE IN QUALSIASI MODO DISTURBINO LA LETTURA DEGLI UTENTI.
  • L’UTILIZZO DEI TAVOLI PER LO STUDIO DEVE CONSENTIRE A TUTTI UN’AGEVOLE CONSULTAZIONE: NON SONO PERMESSE ATTIVITA’ QUALI DISEGNO E PITTURA.
  • E’ ASSOLUTAMENTE VIETATO L’USO DI TELEFONI CELLULARI NELLA SALA DI LETTURA.
  • NON E’ CONSENTITO TENERE SUI TAVOLI BEVANDE E CONSUMARE CIBO DURANTE LA CONSULTAZIONE.
  • LE BORSE, GLI ZAINI E TUTTI GLI EFFETTI PERSONALI DEVONO ESSERE DEPOSITATI NEGLI APPOSITI ARMADIETTI MUNITI DI CHIAVI DA RICHIEDERE AL MOMENTO DELL’INGRESSO IN SALA LETTURA. LA DIREZIONE NON RISPONDE DI EVENTUALI FURTI DI OGGETTI DI VALORE LASCIATI INCUSTODITI SUI TAVOLI.
  • NON SI EFFETTUA SERVIZIO FOTOCOPIE. SONO CONSENTITE SCANSIONI AD ECCEZIONE DEI VOLUMI NON IN PERFETTO STATO DI CONSERVAZIONE.
  • LA RICHIESTA DI VOLUMI IN CONSULTAZIONE NON PUO’ SUPERARE IL NUMERO DI TRE PER VOLTA E COMUNQUE L’UTENTE NON POTRA’ AVERE IN CONSULTAZIONE PIU’ DI TRE LIBRI CONTEMPORANEAMENTE.
  • IL PRESTITO E’ CONSENTITO SOLO AI DOCENTI ESCLUSIVAMENTE PER I TESTI EDITI NEL ‘900 E PER UN NUMERO MASSIMO DI TRE VOLUMI PER VOLTA (DA RICONSEGNARE ENTRO UN MESE).
  • L’UTILIZZO DELLA BIBLIOTECA E’ RISERVATO AI DOCENTI E AGLI STUDENTI DELL’ACCADEMIA. PREVIA AUTORIZZAZIONE DELLA DIREZIONE E’ CONSENTITA LA CONSULTAZIONE A STUDIOSI CHE NE FACCIANO RICHIESTA MOTIVATA.

Contatti

Reception: Tel. 02.86955334


Responsabile: Dott. Emanuel Sacchini - Tel. 02.86955342

 

TUTORIAL EBSCO

Art & Architecture Complete

TUTORIAL