Abilitazione all'insegnamento Percorso 24CFA

Formazione all'insegnamento

Percorso24CFA di accesso all'insegnamento. Riconoscimento 24CFA

NORMATIVA

Il Decreto Legge 36/2022 convertito con la Legge 79/2022 ha completato la riforma dei criteri di accesso all'insegnamento introdotta dal D.M. 59/2017 attraverso una serie di modifiche.

MODIFICHE

Due le modifiche essenziali: sono stati eliminati i 24 cfa come titolo di accesso ed è stato anticipato il percorso di formazione e tirocinio abilitante, precedentemente previsto a seguito del superamento del concorso di accesso ai ruoli. Il percorso di formazione e tirocinio abilitante richiederà l’acquisizione di 60 crediti, requisito d’accesso necessario per supplenze e ruoli.

PERIODO DI TRANSIZIONE

Le nuove disposizioni saranno introdotte a partire dal 2024. Nei prossimi due anni saranno in vigore le misure di transizione secondo cui, in merito all’acquisizione dei 24 cfa, saranno considerati validi i crediti acquisiti entro il 31 ottobre 2022.

Chi non abbia maturato i 24 cfa entro il 31 ottobre 2022 per ottenere l’abilitazione all’insegnamento dovrà attendere la pubblicazione dei decreti di attivazione dei percorsi abilitanti.

Attenzione: secondo le misure di transizione, i 24 cfa saranno accettati come titolo di accesso all’insegnamento solo fino al 31 dicembre 2024 e, in ogni caso, dopo il superamento del concorso di accesso ai ruoli, dovranno essere integrati con ulteriore formazione e tirocinio fino al totale di 60 cfa, in base a modalità che saranno successivamente determinate.

CERTIFICAZIONI FINALI

Queste le disposizioni da considerare per ottenere la certificazione dei 24 cfa:

  • ai fini dell’accesso all’insegnamento e della partecipazione ai concorsi di abilitazione verranno considerati validi gli esami sostenuti entro il 31 ottobre 2022;
  • le certificazioni dei 24cfa potranno essere richieste anche dopo il 31 ottobre 2022 ma solo per gli esami superati entro tale data;
  • i 24 cfa saranno considerati titolo di accesso al concorso solo fino al 31 dicembre 2024;
  • potranno richiedere le certificazioni dei 24cfa sia gli iscritti ai corsi di primo livello ai fini dell’accesso agli insegnamenti tecnico-pratici, sia gli iscritti ai corsi di secondo livello per gli insegnamenti ordinari.

È possibile richiedere la Certificazione Unica Finale se sono stati conseguiti tutti e 24 cfa e sono stati raggiunti tutti gli obiettivi formativi.

La Certificazione Unica Finale deve essere rilasciata dall’istituzione presso cui sono stati conseguiti per ultimo i crediti necessari al raggiungimento dei 24 cfa. Essa certifica il raggiungimento degli obbiettivi formativi, le votazioni riportate agli esami e i crediti formativi acquisiti, compresi i crediti ottenuti in attività pregresse a Brera o presso altre istituzioni secondo quanto previsto dal D.Lgs. n. 59/2017, art. 5 c. 1 lettera b) e c. 2 lettera b).

Per i crediti acquisiti presso altre istituzioni, seguire le procedure riportate nella sezione specifica.

Si ricorda che la normativa italiana nei rapporti con gli enti pubblici prescrive la modalità dell'autocertificazione utilizzabile anche per la partecipazione ai bandi di concorso per l’abilitazione all’insegnamento o per l’inserimento nelle Graduatorie Provinciali.

MODULISTICA

In calce a questa pagina nella sezione “MODULI” è presente la modulistica specifica per effettuare le richieste.

È possibile scaricare l'ELENCO DISCIPLINE RICONOSCIUTE nella sezione "Documentazione" in fondo alla pagina.

Il riconoscimento dei crediti acquisiti presso altre istituzioni deve essere richiesto direttamente agli enti eroganti che rilasceranno una apposita Attestazione di Riconoscimento Parziale. Si consiglia quindi di verificare le procedure di riconoscimento messe in atto dalla propria istituzione di provenienza.

L'Accademia di Belle Arti di Brera recepisce integralmente le Attestazioni di riconoscimento delle altre istituzioni.

ATTENZIONE

In assenza dell'Attestazione di riconoscimento parziale degli eventuali crediti acquisiti presso altre istituzioni non sarà possibile rilasciare la Certificazione Unica Finale.

Per accedere all’insegnamento nella scuola secondaria è necessario essere in possesso del Diploma Accademico di secondo livello o Laurea Magistrale e della certificazione di almeno 24 crediti acquisiti in ambito antropologico, psicologico, pedagogico, o nelle metodologie e tecnologie didattiche, come specificato nel D.Lgs. 59/2017.

È possibile acquisire i 24 cfa in almeno 3 dei 4 ambiti previsti con minimo 6 crediti per ambito.

Ai sensi del D.Lgs. 59/2017 e secondo le disposizioni del D.M. 616/2017, Art. 1, Lettera m), n), o), è possibile conseguire i 24 crediti nelle forme curricolare, aggiuntiva ed extracurricolare, così definite:

- per Crediti Curricolari si intendono i crediti acquisiti attraverso attività formative inserite nel piano di studi dei corsi di Diploma di I e II Livello;

- per Crediti Aggiuntivi si intendono i crediti acquisiti attraverso attività formative svolte in forma aggiuntiva rispetto a quelle del piano di studi dei corsi di I e II Livello;

- per Crediti Extra-Curricolari si intendono i crediti conseguiti all’interno di percorsi di studio post diploma, master, corsi di perfezionamento o corsi singoli.

Nella sezione “Documentazione” in fondo a questa pagina è pubblicato il file denominato “Elenco degli esami riconosciuti” dove sono individuate tutte le discipline presenti nell’offerta formativa dell’Accademia di Belle Arti di Brera riconosciute valide ai fini dei 24 cfa nei 4 ambiti antropo-psico-pedagogico e delle metodologie didattiche.

Gli studenti iscritti ai corsi di diploma di 1° o 2° livello che intendono acquisire i 24 cfa di accesso all’insegnamento nella scuola secondaria, devono prima di tutto verificare se tra gli esami presenti nei loro piani di studio vi siano esami validi ai fini dei 24 cfa consultando il file “Elenco degli esami riconosciuti” pubblicato in fondo a questa pagina nella sezione “Documentazione”.

Nel caso in cui le discipline presenti nel piano di studi siano insufficienti e per completare i 24 cfa sia necessario acquisire ulteriori crediti in uno o più ambiti, è possibile richiedere l’inserimento nel proprio piano di studi di una o più discipline in forma aggiuntiva inviando una e-mail di richiesta all’indirizzo riportato nei contatti.

L’inserimento di discipline aggiuntive nel piano di studi di un corso di diploma non comporta ulteriori costi rispetto alla normale iscrizione all’anno accademico.

ATTENZIONE

Per le discipline inserite nel piano di studi in forma aggiuntiva è possibile sostenere gli esami in tutte le sessioni previste per gli esami curricolari.

Una volta sostenuto l’esame di diploma non è più possibile sostenere gli esami delle discipline aggiuntive.

Il voto ottenuto per le discipline aggiuntive non concorre alla formazione della media di ammissione all’esame di diploma.

Una volta completato il percorso formativo e sostenuto l’esame finale è possibile richiedere la certificazione dei crediti conseguiti.

SEMESTRE AGGIUNTIVO

L’inserimento in forma aggiuntiva nel piano di studi di discipline valide ai fini dei 24 cfa, consente agli studenti regolarmente iscritti ai corsi di diploma (ossia agli iscritti al secondo anno del biennio o al terzo anno del triennio) di usufruire di un semestre aggiuntivo come previsto dal DM 616/2017. L’estensione del semestre aggiuntivo non comporta lo stato di fuoricorso. Tale semestre si considera, infatti, parte integrante dell’anno accademico di propria iscrizione e, come riportato dal DM 616/2017, è valido “ad ogni fine relativo alla posizione di studente in corso anche in riferimento alla fruizione dei servizi di diritto allo studio.”

Chi ha diritto ad usufruire del semestre aggiuntivo e ne fa richiesta ottiene un semestre in più per la frequenza dei corsi e una sessione in più per sostenere gli esami delle discipline nonché l’esame finale di diploma.

Il semestre aggiuntivo consente quindi di frequentare i corsi del primo semestre dell’anno accademico successivo al proprio di iscrizione e di sostenere gli esami delle discipline e della tesi finale nella sessione estiva che si svolge in giungo/luglio.

Gli studenti che abbiano conseguito solo parte dei 24 cfa presso l’Accademia di Brera e si intendano completare la formazione presso altre istituzioni possono richiedere l’Attestazione di Riconoscimento Parziale.

Si ricorda che la normativa italiana nei rapporti con gli enti pubblici prescrive la modalità dell'autocertificazione utilizzabile anche per la partecipazione ai bandi di concorso per l’abilitazione all’insegnamento o per l’inserimento nelle Graduatorie Provinciali.

MODULISTICA

In calce a questa pagina nella sezione “MODULI” è presente la modulistica specifica per effettuare le richieste.

Quanti avessero già completato i loro percorsi formativi e intendessero acquisire i 24 cfa di accesso all’insegnamento presso l’Accademia di Belle Arti di Brera possono utilizzare la modalità di iscrizione ai Corsi Singoli.

Gli studenti che hanno studiato a Brera possono verificare se tra gli esami che hanno sostenuto vi sono esami validi ai fini dei 24 cfa consultando il file “Elenco degli esami riconosciuti” pubblicato in fondo a questa pagina nella sezione “Documentazione”.

Chi proviene da altre istituzioni o ha fatto parte del percorso di studi presso altre istituzioni deve verificare presso l’ente di riferimento le modalità di riconoscimento ai sensi del DM 616/2017.

COSTI

Per i costi leggere attentamente la sezione Tasse e contributi.

TEMPI DI ISCRIZIONE

---

MODALITÀ DI FREQUENZA ED ESAMI FINALI

La frequenza è obbligatoria al 80%.

Come previsto dal DM 616/2017, ai fini dei 24 cfa è possibile conseguire fino a 12 crediti in modalità telematica. A questo scopo è necessario indicare nel modulo di iscrizione la modalità di frequenza degli eventuali crediti già acquisiti.

Per la didattica a distanza l’Accademia utilizza la piattaforma G Suite for Education di Google.

https://www.accademiadibrera.milano.it/it/e-learning

Per poter acquisire i crediti al termine del corso è previsto un esame finale con valutazione. L’esame può essere sostenuto in tutte le sessioni previste nell’anno accademico: 1° sessione invernale (per i corsi del primo semestre), 2° sessione estiva, 3° sessione autunnale e 4° sessione straordinaria invernale.

E-MAIL ISTITUZIONALE / MATRICOLA / LIBRETTO ACCADEMICO

A seguito dell’iscrizione, sarà assegnato un indirizzo e-mail istituzionale con il quale sarà possibile accedere alla piattaforma Google Suite.

Sarà inoltre assegnato il numero di matricola e il libretto accademico necessario per poter sostenere gli esami e utilizzabile anche per usufruire di agevolazioni per l’ingresso ai musei, cinema e iniziative varie.

AMBITO PEDAGOGICO – Settore disciplinare di riferimento ABST59
- Pedagogia e didattica dell’arte

AMBITO PEDAGOGICO E DELLE METODOLOGIE E TECNOLOGIE DIDATTICHE – Settore disciplinare di riferimento ABST59
- Didattica della multimedialità
- Didattica per il museo
- Didattica per il museo 1
- Didattica dei linguaggi artistici
- Metodologie didattiche dei linguaggi audiovisivi
- Tecnologia dell'educazione

AMBITO PSICOLOGICO – Settore disciplinare di riferimento ABST58
- Psicologia dell'arte
- Teoria della percezione e psicologia della forma
- Fondamenti di psicologia

AMBITO ANTROPOLOGICO – Settori disciplinari di riferimento ABST55
- Antropologia culturale
- Antropologia dell'arte
- Antropologia delle società complesse
- Archetipi dell’immaginario
- Etnopsichiatria

NORMATIVA CONCORSO ABILITANTE

D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 59, Riordino, adeguamento e semplificazione del sistema di  formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente  nella  scuola  secondaria per renderlo funzionale alla valorizzazione sociale e culturale della professione, a norma dell'articolo 1, commi 180 e  181,  lettera  b), della legge 13 luglio 2015, n. 107. (17G00067) Come aggiornato dal DECRETO-LEGGE 30 aprile 2022, n. 36 (in G.U. 30/04/2022, n.100) convertito con modificazioni  dalla LEGGE 29 giugno 2022, n. 79 (in G.U. 29/06/2022, n.150).

L. 30 dicembre 2018, n. 145 (commi dal 792 al 796) Riportante modifiche al D.Lgs. 59/2017

D.M. n. 616 del 10 agosto 2017, Modalità acquisizione dei crediti formativi universitari e accademici di cui all’art. 5 del decreto legislativo 13 aprile 2017 n. 59

Allegati A-B-C del D.M. n. 616/2017

Circolare AFAM PROT. N. 32688 DEL 17-11-2017 - Chiarimenti in merito all'acquisizione dei "24 crediti formativi accademici" di cui all'art. 5 lettera b) del Decreto Legislativo n. 59/2017 e all'art. 3 del Decreto Ministeriale n. 616/2017

 

NORMATIVA CLASSI DI CONCORSO

D.M. n. 259 del 9 maggio 2017, Decreto di revisione e aggiornamento della tipologia delle classi di concorso per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado previste
dal DPR n. 19/2016

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 febbraio 2016, n. 19  - Regolamento recante disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento, a norma dell'articolo 64, comma 4, lettera a), del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.

Documentazione

ELENCO DEGLI ESAMI RICONOSCIUTI

Modulistica

RICHIESTA CERTIFICAZIONE FINALE 24CFA AI SENSI DEL D.M.616/2017

RICHIESTA DI ATTESTAZIONE DI RICONOSCIMENTO PARZIALE